it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / 10 suggerimenti per la sicurezza degli smartphone

10 suggerimenti per la sicurezza degli smartphone


Probabilmente hai letto molto sugli hacker e su come proteggere il tuo computer, ma per qualche motivo, la maggior parte delle persone non si preoccupa molto della sicurezza dello smartphone. Forse perché non è come un disco rigido tradizionale in cui archiviare tutti i tuoi documenti, immagini, video, ecc, ma gli utenti iperattivi di smartphone di oggi memorizzano molte informazioni che sono abbastanza sensibili e che altri, come gli hacker, gradirebbero volentieri mentre si ' navigare sul web da Starbucks.

Fortunatamente, la sicurezza degli smartphone sta prendendo piede e ci sono alcune cose che puoi fare per impedire che lo smartphone venga violato. In realtà, molte delle stesse misure adottate per proteggere il computer possono essere utilizzate anche per proteggere lo smartphone. Se hai dei suggerimenti per proteggere il tuo smartphone, faccelo sapere nei commenti.

1. Utilizzare Passcode ovunque

Se hai un telefono Android o un iPhone, puoi impedire l'accesso al tuo dispositivo aggiungendo un passcode o un pattern di blocco su Android. Questa semplice misura di sicurezza può impedire che le informazioni sensibili vengano visualizzate da altri. Questo è particolarmente importante se hai installato un certo numero di app in cui i dati personali sono archiviati come app finanziarie (Mint, app bancarie, ecc.), App di giornale (DayOne), app note (Evernote), ecc. In alcune di queste app come Mint e DayOne, è possibile aggiungere un passcode specifico per quell'app, che faccio sempre in aggiunta al passcode per proteggere la schermata principale.

Il passcode della schermata iniziale è importante perché molte delle app di posta elettronica (Mail su iPhone e Gmail su Android) non hanno nemmeno un'opzione per il passcode della tua email. Le e-mail possono contenere molte informazioni private e dato che la maggior parte delle persone va alle feste e lascia i loro telefoni su tavoli e banchi, è molto facile per qualcuno curiosare tra le tue cose.

2. Proteggi il tuo iCloud e l'account Google

La seconda cosa che la maggior parte della gente non si rende conto è che se qualcuno può entrare nel tuo account iCloud o Google, può ottenere l'accesso a molti dati che potresti creare e modificare dallo smartphone. In questi tempi, è un inconveniente necessario attivare la verifica in due passaggi su entrambi questi account. Ho scritto su come proteggere il tuo account Google e su come impostare correttamente le opzioni di backup e ripristino per la verifica in due passaggi.

È piuttosto ridicolo, ma il tuo ID Apple controlla fondamentalmente l'accesso a ogni singolo servizio Apple che esiste attualmente da iTunes a iCloud a FaceTime a iMessage, ecc. Ecc. Se qualcuno può accedere al tuo ID Apple, può causare il caos sulla tua vita Apple inclusa la cancellazione il tuo iPhone, iPad e Mac in remoto. È praticamente lo stesso problema con Google. Il tuo account Google ti consente in pratica di accedere a tutti i servizi Google da YouTube a Gmail a Google Play a Google Maps a Google Calendar in Picasa a Google+, ecc. Ecc. Ecc.

3. Evita il jailbreak o il rooting del tuo smartphone

Se sai davvero cosa stai facendo e fai jailbreak o fai il root del tuo telefono per divertimento e divertimento, allora fa bene a te. Se vuoi farlo perché ne hai sentito parlare nelle notizie e vuoi essere "libero" da vincoli e restrizioni, allora dovresti evitare del tutto il processo. In primo luogo, può rovinare il tuo telefono e causare più dolore che felicità. In secondo luogo, non sarà possibile aggiornare il telefono con gli ultimi aggiornamenti del sistema operativo poiché si troverà in una modalità non supportata.

Sì, puoi installare alcune app e personalizzare le impostazioni che altrimenti non potresti fare, ma significa che stai scaricando anche app che potrebbero contenere software dannoso. Hai già quel problema su Android dal momento che non sono così restrittivi come Apple su ciò che accade nell'app store. Il che ci porta al prossimo punto.

4. Fai attenzione con le app che installi

Questo è particolarmente importante sui dispositivi Android. Google ha recentemente rimosso 50.000 app sospettate di essere malware. Non ci sarà alcuna penuria di app che contengono malware, virus o altri software subdoli per rubare i tuoi dati o danneggiare il tuo telefono. Anche l'app store Apple presenta questo problema, ma in misura molto minore. Apple controlla ogni app prima che venga elencata nell'archivio e regolarmente rimuove le app dallo store che si ritiene violino le politiche del negozio.

Dai un'occhiata a questo articolo che parla di come più di 32 milioni di dispositivi Android sono stati infettati da malware nel 2012 e di come il 95% dei malware sia indirizzato ai dispositivi Android. Va bene se tu odi Apple, ma il fatto è che se possiedi un dispositivo Android, devi stare molto attento a scaricare app. Controlla le recensioni, controlla se hanno un sito web, fai una ricerca su Google con il nome dell'app, ecc.

5. Utilizzare un'app al posto del browser

Se stai facendo operazioni bancarie sul tuo telefono o sulla compravendita di azioni o qualcos'altro che trasmette informazioni sensibili tra il tuo telefono e Internet, è meglio usare un'app ufficiale per quel sito o azienda piuttosto che aprire il browser sul tuo telefono.

Ad esempio, Chase, Bank of America, Vanguard, ScottTrade, Mint e molte altre grandi istituzioni finanziarie hanno le proprie app per iOS e Android. Le connessioni sicure sono supportate anche dai browser per smartphone, ma sarai un po 'più sicuro se ricevi un'app ufficiale che potrebbe avere caratteristiche di sicurezza aggiuntive.

6. Controllo a cosa può accedere una app

Probabilmente hai già visto il seguente messaggio sul tuo iPhone centinaia di volte:

Ci sono tutti i tipi di questi messaggi "AppName vorrei accedere ai tuoi dati". I dati possono essere foto, posizione, contatti, ecc. Sempre attenti e non fare semplicemente clic su OK in ogni momento. Se fai clic in qualsiasi momento, è preferibile semplicemente scegliere Non consentire e se non puoi davvero utilizzare l'app in un secondo momento, puoi tornare indietro manualmente e modificarlo per consentire l'accesso. La maggior parte di queste sono richieste molto legittime e non causeranno alcun danno, ma è meglio essere al sicuro.

Su Android, è ancora peggio perché alcune app chiedono permessi a tutto anche se non ne hanno bisogno. Puoi leggere questo post di Lifehacker su come proteggerti dalle app Android che richiedono troppe autorizzazioni. Ci sono anche molte più autorizzazioni su Android di quelle su iOS, quindi di nuovo devi stare più attento se sei un utente Android.

7. Mantenere i dati di backup

Non è solo una buona idea tenere il backup del tuo smartphone nel caso in cui lo fai cadere nel water, ma anche se viene rubato e devi pulire da remoto. Gli utenti Apple possono installare l'app Trova il mio iPhone, che ti consente di bloccare da remoto un telefono e di eliminarlo da remoto se sai che è stato rubato.

Se non hai il backup dei tuoi dati, perdi tutto se viene rubato. Se esegui il backup a livello locale o nel cloud, sarai in grado di cancellare il tuo telefono e recuperare tutti i tuoi dati sul nuovo telefono. Puoi sincronizzare lo smartphone con il tuo computer tramite iTunes oppure puoi eseguire il backup sul cloud tramite iCloud.

Su Android, c'è uno strumento di backup integrato, ma non esegue il backup di tutto sul tuo telefono come fa iOS. Invece, dovrai affidarti a app di terze parti nel Google Play Store per eseguire il backup completo del telefono. Si noti che Android ha anche una funzionalità di cancellazione remota, ma è necessario prima installarlo installando determinate app.

8. Segnala il tuo telefono rubato

Negli ultimi mesi, è stato creato un database telefonico rubato che è condiviso tra i principali operatori wireless. Puoi denunciare il furto del telefono e impedire a chiunque di connettersi al corriere e utilizzare dati o minuti. Se provano a cancellarlo, sostituiscono la SIM, ecc., Non permetteranno comunque che si attivino su uno qualsiasi degli operatori a causa del numero di serie. Puoi visitare le seguenti pagine per segnalare il furto dello smartphone e impedire al ladro di connettersi a qualsiasi operatore wireless:

AT & T, Verizon, Sprint, T-Mobile

9. Aggiorna il sistema operativo

Proprio come devi installare costantemente gli aggiornamenti di sicurezza di Microsoft per il tuo PC, è una buona idea installare gli ultimi aggiornamenti per il tuo smartphone. Puoi attendere qualche giorno e assicurarti che non vi siano problemi importanti con l'aggiornamento, ad esempio il deterioramento della durata della batteria, ecc., Ma se non si evidenzia nulla, aggiorna il telefono.

Oltre ad aggiornare il sistema operativo, è anche una buona idea aggiornare le app installate sul telefono. È incredibile il numero di smartphone in cui mi sono imbattuto dove ci sono 10, 20, 30 o più app che hanno aggiornamenti di cui nessuna è stata installata. Questi aggiornamenti potrebbero includere nuove funzionalità, ma molti di essi sono correzioni di bug, aggiornamenti delle prestazioni e correzioni di sicurezza.

10. Wireless e Bluetooth

Quando non sei a casa, è meglio provare a disabilitare il wireless e il bluetooth e utilizzare la connessione 3G o 4G se possibile. Nel momento in cui ci si connette a una rete wireless non protetta, si è aperti agli hacker che eseguono la scansione delle vittime attraverso la rete. Anche se non stai facendo operazioni bancarie o stai facendo qualcos'altro che riguarda dati sensibili, un hacker può ancora provare a connettersi al tuo smartphone e rubare dati, ecc.

Quando si parla di Bluetooth, l'hacking è meno comune, ma sta guadagnando popolarità man mano che le persone iniziano a utilizzare la tecnologia oltre le cuffie. Ora hai gli orologi collegati al tuo telefono tramite bande bluetooth e fitness e tutta una serie di altri gadget. Se il bluetooth è abilitato e individuabile, offre agli hacker un altro modo per visualizzare i dati trasmessi tra il dispositivo Bluetooth e il telefono.

Speriamo che questi suggerimenti ti possano aiutare nello sfortunato caso in cui il telefono viene perso o rubato. Ho personalmente dovuto pulire un iPhone perché l'ho perso e in seguito ho capito che qualcuno stava usando le app e la connessione dati. Questo sicuramente non accadrà di nuovo, anche se il mio telefono viene perso o rubato perché mi sono assicurato che sia il più protetto possibile. Se hai altri suggerimenti per proteggere il tuo smartphone, faccelo sapere nei commenti. Godere!


Come collegare un proiettore a un PC Windows

Come collegare un proiettore a un PC Windows

Dal momento che Windows 7, una funzionalità che è stata notevolmente migliorata in Windows è la possibilità di collegare immediatamente un proiettore utilizzando diverse opzioni a seconda delle esigenze. Usando una semplice scorciatoia da tastiera, puoi duplicare rapidamente lo schermo, estenderlo o solo farlo apparire sul proiettore.In

(How-to)

Come controllare le impostazioni di sistema con Siri in macOS Sierra

Come controllare le impostazioni di sistema con Siri in macOS Sierra

L'inclusione di Siri su macOS Sierra significa che ora puoi fare qualsiasi cosa con la tua voce che una volta richiedeva digitazione e clic. È anche possibile controllare le impostazioni di sistema. CORRELATO: Come configurare, utilizzare e disattivare Siri in macOS Sierra Supponiamo che tu stia utilizzando una tastiera USB standard con il tuo Mac e non abbia una funzione speciale chiavi.

(how-to)