it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Come determinare dove è stata scattata una foto

Come determinare dove è stata scattata una foto


Un amico di recente ha visto una foto pubblicata su Facebook da un amico e voleva scoprire dove è stata scattata la foto. L'immagine era di qualcuno su un lago e lei non riusciva a individuare esattamente quale lago fosse, ma aveva un'idea generale. Mi ha chiesto se c'era un modo per lei di vedere la posizione della foto su una mappa.

Fortunatamente, la foto è stata georeferenziata e quindi aveva le informazioni essenziali necessarie per vedere dove è stata scattata. In questo articolo, ti mostrerò come puoi scoprire se è possibile scoprire dove è stata scattata una foto.

Comprensione dei dati EXIF

Prima di poter determinare la posizione di una foto, la foto deve essere georeferenziata. Georeferenziato significa fondamentalmente che la longitudine e la latitudine della foto sono state memorizzate nei metadati delle foto. I metadati sono la parte invisibile della foto chiamata dati EXIF. A seconda della fotocamera, i dati EXIF ​​memorizzeranno lo stato corrente della fotocamera quando la foto è stata scattata includendo data e ora, velocità dell'otturatore, lunghezze focali, flash, tipo di obiettivo, dati sulla posizione, ecc.

Ovviamente, l'unico modo per vedere dove è stata scattata una foto è se la fotocamera è abilitata al GPS. Se si dispone di una telecamera che non dispone di alcun tipo di opzione GPS, non ci saranno dati di posizione nei dati EXIF. Questo è vero per la maggior parte delle fotocamere reflex. Tuttavia, se la foto è stata scattata con uno smartphone e i servizi di localizzazione sono abilitati, le coordinate GPS del telefono verranno catturate quando si scatta una foto.

L'unico problema è che molti siti di social media come Facebook e Instagram ora estrapolano i dati EXIF ​​per questioni di privacy e sicurezza. Pertanto, a meno che l'utente non aggiunga manualmente una posizione, potrebbe non essere possibile determinare la posizione esatta.

Visualizzazione della posizione della foto su una mappa

Avevo già scritto su come visualizzare i dati EXIF ​​usando strumenti gratuiti e puoi sicuramente ottenere latitudine e longitudine usando questi programmi e quindi inserirli in una mappa. Tuttavia, a meno che non vogliate vedere molte impostazioni specifiche della fotocamera, un modo più semplice per visualizzare solo la posizione di una foto è utilizzare uno strumento online gratuito chiamato EXIF ​​Viewer di Jeffery.

La cosa bella di questo strumento è che è sul web, quindi non devi installare alcun software aggiuntivo sul tuo computer. In secondo luogo, determinerà automaticamente se i dati sulla posizione sono memorizzati nell'immagine e persino mostrerà una mappa con le coordinate prese dall'immagine. Puoi puntare a un URL di un'immagine sul Web o caricare il tuo file dal tuo computer.

Sul lato sinistro avrai informazioni di base sull'immagine come fotocamera, obiettivo, esposizione, flash, data, posizione e dimensioni. Come puoi vedere sopra, questa foto è stata scattata con il mio iPhone e quindi ha i dati sulla posizione disponibili. Se scorri verso il basso, vedrai la mappa con la posizione esatta in cui è stata scattata la foto. Se non ci sono mappe mostrate, significa che la foto non ha dati sulla posizione.

Ecco qua! È davvero fantastico! Se scorri ancora di più verso la sezione EXIF, puoi vedere anche dati più interessanti sulla foto come l'altitudine e persino la direzione che stavo indicando quando la foto è stata scattata!

Finora questo è stato il modo più semplice per me per capire dove è stata scattata una foto. E se vedi una foto online, ad esempio sull'account Flickr di qualcuno, puoi scaricarla e finché ha ancora i dati EXIF, puoi farlo scorrere attraverso il visualizzatore per scoprire molti più dettagli.

Ricerca inversa delle immagini

Sfortunatamente, se i dati EXIF ​​sono stati rimossi o se non ci sono dati di posizione memorizzati in EXIF, non sarà possibile determinare la posizione dell'immagine. L'unico altro modo è provare a fare una ricerca dell'immagine inversa del luogo per vedere se corrisponde a qualcosa su Internet.

Ho scritto un post dettagliato su come eseguire una ricerca di immagini inversa, che potrebbe funzionare per te se c'è un punto di riferimento di qualche tipo nell'immagine. Ad esempio, ecco una foto di un famoso edificio, ma sai di cosa si tratta?

Vai a images.google.com e fai clic sull'icona della piccola videocamera e poi fai clic su Carica un'immagine . Ho scelto l'immagine sopra e ho fatto clic su Cerca. Questo è quello che ho ottenuto:

È la Casa Mila in Spagna. Probabilmente ci sono milioni di foto dello stesso edificio che Google ha già indicizzato, quindi l'ha capito molto rapidamente. Ovviamente, sarai in grado di farlo solo con le foto che hanno punti di riferimento o caratteristiche geografiche uniche. È probabile che qualcuno in piedi nel loro cortile non funzioni. Si spera che tu possa determinare la posizione della tua immagine. Godere!


Come ridurre la quantità di dati (e larghezza di banda) Servizi di streaming Utilizzare

Come ridurre la quantità di dati (e larghezza di banda) Servizi di streaming Utilizzare

I servizi di streaming sono così comuni che spesso non si pensa a quanti dati usano fino a quando non è troppo tardi. Può essere molto, ma è possibile ridurre l'uso dei dati e prevenire l'eccedenza con alcune piccole modifiche qua e là. Nonostante il gran numero di servizi di streaming e le loro app associate, è sicuro dire che uno di loro potrebbe essere Pandora , Spotify, Netflix, o in particolare YouTube.

(how-to)

Numeri magici: i codici segreti che i programmatori nascondono nel PC

Numeri magici: i codici segreti che i programmatori nascondono nel PC

Da quando la prima persona ha scritto 5318008 su una calcolatrice, i nerd nascondono numeri segreti all'interno del PC e li utilizzano per negoziare strette di mano segrete tra applicazioni e file. Oggi diamo uno sguardo ad alcuni degli esempi più divertenti. Quali sono i numeri magici? La maggior parte dei linguaggi di programmazione usa un tipo intero a 32 bit per rappresentare determinati tipi di dati dietro le quinte - internamente il numero è memorizzato in RAM o utilizzato dalla CPU come 32 e zeri, ma nel codice sorgente sarebbe scritto in formato decimale normale, o come formato esadecimale, che utilizza i numeri da 0 a 9 e le lettere da A a F.

(how-to)